Politica ambientale

Per la salvaguardia delle risorse ambientali SEA Energia utilizza, per le centrali di Malpensa e Linate, tecnologie avanzate al fine di risparmiare le risorse e ridurre le emissioni in aria, suolo e acqua, monitorando costantemente le attività per garantire la massima efficienza degli impianti.

SEA Energia concepisce come priorità aziendale la gestione dell’ambiente e della salute e sicurezza sul lavoro effettuata secondo un sistema coerente, volto al miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e degli standard di sicurezza.

Per la salvaguardia delle risorse ambientali SEA Energia utilizza, per le centrali di Malpensa e Linate, tecnlogie avanzate al fine di risparmiare le risorse e ridurre le emissioni in aria, suolo e acqua, monitorando costantemente le attività per garantire la massima efficienza degli impianti.

Il risparmio delle risorse naturali significa, nella realtà di SEA Energia, produrre meglio, ottimizzando le risorse disponibili e minimizzando gli sprechi.

Questa politica, i documenti di valutazione dei rischi [D.V.R] e i documenti di Dichiarazione Ambientale [D.A.] sono comunicati a tutto il personale e resi noti ai fornitori ed agli appaltatori e sono disponibili al pubblico scaricandoli direttamente dal sito.

La politica e il sistema di gestione ambientale

La politica ambientale

SEA Energia S.p.a. concepisce come priorità aziendale la gestione dell’ambiente e della salute e sicurezza sul lavoro effettuata secondo un sistema coerente, volto a miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e degli standard di sicurezza.

Per la salvaguardia delle risorse ambientali SEA Energia S.p.a. utilizza, per le centrali di Malpensa e Linate, tecnologie avanzate al fine di risparmiare le risorse e ridurre le emissioni in aria, suolo e acqua, monitorando costantemente le attività per garantire la massima efficienza degli impianti.

Il risparmio delle risorse naturali significa, nella realtà di SEA Energia S.p.a., produrre meglio, ottimizzando le risorse disponibili e minimizzando gli sprechi.

Nell’ambito di una gestione ecocompatibile e rispettosa della sicurezza e salute dei lavoratori, SEA Energia S.p.a. si ispira ai seguenti Principi:

  • L’energia prodotta deve essere garantita nel rispetto e nella tutela della qualità dell’ambiente e della salute del personale interno ed esterno all’azienda.
  • La riduzione dell’impatto ambientale e il miglioramento delle prestazioni ambientali e degli standard di sicurezza negli ambienti di lavoro rientrano tra i criteri che concorrono alla definizione delle strategie aziendali.
  • La consapevolezza di ciascuno (dipendenti, collaboratori, fornitori, appaltatori) in merito alle implicazioni ambientali e di sicurezza delle proprie attività costituiscono elemento indispensabile per il miglioramento delle prestazioni di tutta l’azienda.

Per tradurre nella pratica operativa i principi di cui sopra, SEA Energia S.p.a. si impegna, a perseguire i seguenti obiettivi:

  1. Operare nel rispetto della legislazione ambientale e di sicurezza applicabile, dei regolamenti interni e di tutti i requisiti derivanti da accordi contrattuali stipulati con terzi, adottando soluzioni progettuali, impiantistiche e gestionali tali da garantire il rispetto dei limiti di legge con appropriati margini di sicurezza e tali da porsi costantemente in anticipo rispetto alle evoluzioni legislative che regolano la protezione ambientale e la salute e sicurezza sul lavoro.
  2. Prevenire l’inquinamento ed ottimizzare l’uso delle risorse naturali, impegnandosi al miglioramento continuo delle prestazioni ambientali attraverso:

- un impiego razionale ed efficiente delle risorse energetiche, l’ottimizzazione del ciclo dei rifiuti, l’utilizzo di impianti ad elevato rendimento e delle migliori tecnologie a costi economicamente accettabili.

- la scelta di tecnologie di combustione che consentano di minimizzare la formazione di inquinanti, privilegiando gli interventi a monte rispetto alle tecnologie di intervento a valle.

- il monitoraggio continuo delle emissioni e l’adozione di rigorosi criteri di manutenzione.

- l’addestramento del personale per l’identificazione e la riduzione degli impatti sull’ambiente derivanti dalle attività della Centrale, promuovendo ad ogni livello un diffuso senso di responsabilità verso l’ambiente.

  1. Promuovere attività di sensibilizzazione e formazione dei propri dipendenti, collaboratori e fornitori in materia di tutela dell’ambiente e promozione della sicurezza, nonché favorire la partecipazione attiva del personale all’implementazione e al miglioramento continuo del Sistema di Gestione.
  2. Promuovere e mantenere un rapporto di massima collaborazione e trasparenza con la collettività, le istituzioni e le altre parti interessate.
  3. Incrementare le attività per la sicurezza e la tutela della salute del personale negli ambienti di lavoro attraverso l’organizzazione del lavoro finalizzata allo scopo, e la messa a disposizione di risorse economiche, umane e tecnologiche sufficienti ed adeguate.
  4. Gestire le Centrali, progettare e realizzare le eventuali modifiche o nuove attività in modo da tenere in debito conto le interazioni con il contesto territoriale del sito, al fine di tenere sotto controllo, minimizzare e, ove praticabile, prevenire o eliminare gli impatti ambientali e i rischi sulla sicurezza sul lavoro.
  5. Assicurare la sistematica valutazione delle prestazioni ambientali e degli standard di sicurezza attraverso un costante monitoraggio finalizzato a fornire gli elementi per il miglioramento delle prestazioni stesse.
  6. Eliminare o minimizzare i rischi per l’ambiente e la sicurezza e la salute dei lavoratori di SEA Energia S.p.a. e di tutte le Ditte operanti per suo conto analizzando le cause di eventuali incidenti, eventi critici, infortuni o emergenze ambientali per prevenirne il ripetersi.
  7. Garantire la consapevolezza generalizzata che i temi dell’ambiente e della sicurezza e salute sul lavoro, nonché gli obiettivi di miglioramento definiti, costituiscono parte integrante del più generale sistema di gestione aziendale.
  8. Garantire che la consapevolezza generalizzata che la responsabilità della gestione dell’ambiente e della sicurezza e salute sul lavoro sia affidata a tutti i lavoratori, ai vari livelli aziendali, ciascuno secondo le proprie attribuzioni e competenze.

La presente Politica Ambientale e di Sicurezza costituisce l’indirizzo al quale tutto il personale è tenuto a conformarsi nello svolgimento delle proprie mansioni e il quadro di riferimento per la pianificazione e gestione delle proprie attività e il riesame degli obiettivi e traguardi ambientali e di sicurezza.

L’introduzione ed il mantenimento di un Sistema di Gestione Ambientale e della Sicurezza e Salute sul Luogo di Lavoro, conforme alle norme UNI EN ISO 14001 e OHSAS 18001, è lo strumento gestionale adottato per perseguire questa Politica.

Nell’ottica di un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e della tutela della salute e sicurezza sia del personale che della Comunità esterna, SEA Energia S.p.a. ha avviatola Certificazione EMASper la centrale di Linate ela Centraledi Malpensa, già certificate ISO 14001.

Questa politica è comunicata a tutto il personale e resa nota ai fornitori ed agli appaltatori. È disponibile al pubblico e a chiunque ne faccia richiesta; la Società garantisce l’impegno alla revisione periodica o a fronte di esigenze specifiche.                 

 

Il sistema di gestione ambientale e della sicurezza

Al fine di dare attuazione alla politica, SEA Energia ha stabilito e mantiene attivo un Sistema di Gestione Ambientale e della Sicurezza e della Salute sul Luogo di Lavoro (SGAS) conforme ai requisiti previsti dalle norme UNI EN ISO 14001:2004 e OHSAS 18001:2007 e dal Regolamento CE 1221/2009 (EMAS).

Il SGAS è implementato uniformemente presso entrambe le centrali, che operano con le stesse modalita e con standard e strumenti condivisi. Il SGAS é infatti parte del sistema gestionale e organizzativo aziendale e, attraverso risorse e procedure dedicate, si prefigge, con il coinvolgimento di tutti i dipendenti, di raggiungere obiettivi di prevenzione dell’inquinamento e di miglioramento degli standard ambientali e di sicurezza, assicurando idonei canali di comunicazione con le parti esterne interessate.

L’azienda ha valutato tutti gli aspetti ambientali ed i rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alle proprie attività, nel rispetto delle prescrizioni di legge applicabili, e ha individuato quelli significativi, attraverso l’applicazione di criteri riproducibili e verificabili. Per gli aspetti ambientali significativi e di sicurezza sono stati stabiliti obiettivi di miglioramento e vengono applicate procedure e istruzioni operative documentate che consentono di tenere sotto controllo gli impatti, assicurando il rispetto dei limiti di legge previsti dalle norme.

Attraverso specifiche iniziative, tutto il personale, i fornitori e gli appaltatori vengono informati e resi edotti del ruolo e della responsabilità di ciascuno verso il miglioramento ambientale e di salute e sicurezza; vengono poi pianificati e ed effettuati interventi di formazione e addestramento specifico per gli addetti che svolgono funzioni specialistiche rilevanti per la gestione del SGAS, valutandone in seguito l’efficacia. Sono state stabilite procedure dirette sia ad assicurare la comunicazione interna che la gestione e il trattamento dei reclami e delle segnalazioni provenienti dalle parti esterne interessate.

L’azienda ha stabilito di comunicare all’esterno gli aspetti ambientali delle proprie attività attraverso la presente dichiarazione ambientale.

Le attività che hanno un impatto significativo sull’ambiente e sulla salute e sicurezza sul lavoro, compresa la verifica periodica della conformità normativa, sono soggette a un piano di monitoraggio.

L’Organizzazione effettua verifiche interne periodiche dirette a valutare l’efficacia e l’adeguatezza del proprio SGAS. I risultati di queste verifiche vengono riesaminati dalla Direzione per individuare e programmare azioni e interventi che consentano un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e degli standard di sicurezza.

La Direzione ha nominato un Responsabile del SGAS (RSG), con il compito di gestire e monitorare le attività rivolte al mantenimento di livelli di tutela ambientale e di sicurezza, coerentemente con le normative nazionali ed europee vigenti. Egli opera in collaborazione con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e ha inoltre la responsabilità di gestire e mantenere attivo il SGAS, di presidiare il processo di formazione del personale in materia di tutela dell’ambiente e di sicurezza, di archiviare e conservare la documentazione richiesta per la conformità legislativa, di valutare i fornitori e di verificare l’idoneità dei materiali da acquistare e degli imballi in ingresso ed uscita in termini di possibile impatto ambientale, nonche di riferire alla Direzione sull’andamento del sistema stesso.